Semalt: sviluppo di plugin per WordPress

WordPress CMS ha una copertura mondiale dell'applicazione di diversi siti Web. WordPress offre a startup e blogger una piattaforma affidabile per configurare e ospitare i loro siti. Hanno metodi solidi e know-how per realizzare software legittimi per lo svolgimento delle loro attività. Per WordPress, gli utenti possono creare siti Web e personalizzare i propri temi in vari modi. In SEO, uno dei modi più importanti per migliorare la funzionalità o il tuo tema è attraverso i plugin.

I plugin sono piccoli frammenti di file PHP che contengono aspetti del codice che alterano le funzionalità del tuo tema. In questa guida SEO, affronteremo diversi aspetti dello sviluppo dei plugin. Saprai quale sia la necessità di plug-in e quali plug-in creare. Chiunque può creare un plug-in WordPress con conoscenze di base su PHP. Implica la conoscenza della struttura dei file di WordPress e del suo pannello di amministrazione.

Andrew Dyhan, uno dei massimi esperti di Semalt , fornisce qui alcuni argomenti convincenti al riguardo.

Le ragioni per cui le persone sviluppano plugin

I plugin migliorano il modo in cui operano i nostri temi. È possibile aggiungere rapidamente una funzionalità aggiuntiva al tema tramite l'uso di plug-in. I plugin contengono codici che eseguono attività senza alterare il codice principale del tuo sito Web. Questi file PHP sono inseriti nella struttura del file WordPress. Questa modifica ha molte opportunità per le persone che potrebbero aver bisogno di introdurre nuove funzionalità nel loro sito Web.

Proprio come il popolare CMS, WordPress ha molte funzionalità avanzate che rendono la maggior parte dei plugin disponibili vicini o lontani tra loro. Come sviluppatore di siti Web, è necessario disporre di flessibilità nel controllo del back-end. Inoltre, gli sviluppatori PHP addebitano un sacco di soldi per eseguire attività semplici come lo sviluppo di plugin. Puoi imparare come sviluppare un plugin per WordPress e salvare una fortuna. Inoltre, l'API è facile da usare e da imparare.

La conoscenza dei widget della barra laterale, così come altri aspetti di WordPress, è essenziale per uno sviluppatore. È facile sapere come funzionano i sistemi per facilitare la diagnosi dei problemi.

Creazione di un plugin per WordPress

I plugin di WordPress sono file PHP puri. Per crearne uno, devi creare la sua cartella nella directory dei plugin e aggiungere un file PHP vuoto. Il nome della cartella deve essere uguale al nome del file. Questo dovrebbe funzionare sul tuo tema nel file Functions.php. Le modifiche potrebbero andare perse se si modifica il tema.

Da qui, devi scegliere un'intestazione del tema. L'intestazione contiene informazioni speciali sul tuo plugin. Queste informazioni possono includere il nome, la descrizione, l'autore o anche la versione. Di seguito è riportato un esempio di intestazione completa;

<? Php

Nome plugin: il tuo plugin

URI del plug-in: http://www.yourpluginurl.com/

Versione: versione corrente

Autore: nome per favore

Descrizione: cosa fa il tuo plugin ...

Questo è un plugin completo che puoi attivare o disattivare nel pannello di amministrazione. Tuttavia, questo plugin non può eseguire alcuna attività. Potrebbe essere necessario aggiungere più codice e funzioni per farlo eseguire le funzioni necessarie. Ad esempio, puoi farlo eseguire un'attività aggiungendo una funzione:

add_action ('save_post', 'notification');

Quando completi il plug-in, ricordati di caricarlo e installarlo. Questo è l'unico modo in cui le modifiche possono avere effetto.